Celebrando La Primavera

Arriva la Primavera, splendidamente eterea, magnificamente sfuggente, eternamente indecifrabile, eccola avanzare danzando sulle punte come una Flora impaziente di esplodere in un bosco fecondo di frutti e di fiori, tra la penombra di un convegno segreto a cui tutti hanno ricevuto l’invito.

Eccolo, Mercurio, filosofeggia, intrigato da un pergolato appena intuito, rapito forse da quel neoplatonismo che vuole contrapporre la filosofia alla carne, lo spirito alla materia, l’ideale al reale. Rapito, assorto, immerso in questo suo ruolo falsamente marginale, volutamente in disparte, affatto distratto dalle tre grazie, vestite di romane reminescenze, che danzano impunemente scambiandosi guardi languidi eppur puri, sagge donne che hanno compreso il valore del lavoro di squadra….

Solo Zefiro sembra animato da pensieri meno puri, il suo abbraccio cattura, rapisce, trattiene la sua presa, il suo sguardo convince, il suo pensiero è intuibile, ma già quasi rassegnato ad un rifiuto. E no, caro Zefiro, così imbronciato e così azzurro, così trasfigurato dal tuo ruolo divino, difficilmente riuscirai a conquistare la tua dea, l’unica che non ha un nome, un ruolo preciso (o almeno mi sfugge) nata proprio solo per sfuggirti, per cercare di intrecciare i suoi passi con la natura, rincorrendo l’alito del vento che contiene il calore del rinnovamento, della rinascita, della natura che torna a vivere e a fremere. Chissà se ti sfuggirà realmente o se vuole solo farsi rincorrere un po’….

Flora, inconsapevole protagonista del miracolo che si rinnova, è intenta a compiere il suo lavoro, incurante di questi cicaleggi d’amore, delle danze velate, dell’astratta assenza dei presenti, lei c’è, è forse l’unica, gravida come Venere, anzi, meno di Venere, un tale oltraggio non le sarebbe permesso, adornata di fiori e di fili d’erba intrecciati lei è pura e materiale allo stesso tempo, riunendo in se forse il più grande risultato del Botticelli, l’equilibrio cosmico tra spirito e natura, senza il conflitto, senza la mortificazione dello spirito o l’avvilimento delle carni. Bellissima, splendidamente viva in quella tela da centinaia di anni…

E poi ce lei, la Venere, eccola al centro della scena, dove le linee si incrociano e gli spazi si enfatizzano, eppure anche lei, quasi in disparte, quasi assente, quasi estranea alla scena… Gravida, a dimostrazione della fecondità della natura, pensierosa, quasi maliziosa, nello scrutare il passo leggiadro di flora, inconsapevolmente bella, inconsapevolmente protagonista…. Venere, quasi ingigantita dall’arbusto dietro di lei che ne prosegue le forme e i contorni, creando un ombra inquieta, uno spazio di confine tra lei, e le figure avanti a lei, quasi protette, e il buio, dietro, domato e ammansito eppur ancora presente.

Venere domina, il suo ruolo è rivelato da piccoli particolari, l’eleganza della figura la impone regina, i drappeggi dell’abito, meno trasparenti e meno leggeri delle altre figure femminili, la vogliono importante, la posa della mano non è casuale, sembra scegliere, decidere, fermare, intervenire, la vaghezza dello sguardo un po’ inquieta, forse venere non è abituata a vestire i panni decorosi di una donna incinta, forse semplicemente questo tentativo di ricondurla in una dimensione più filosofica e meno fisica la vuole matrigna prima che matrona.

Ed eccolo infine, quasi nascosto dalle fronte, quel piccolo cupido che sta per scagliare la sua freccia, gli occhi bendati, non serve vedere, è l’istinto che lo conduce a scagliare il suo richiamo d’amore.

Che dire della Primavera, è una delle opere più celebri ma anche più misteriose del Rinascimento. Collocata nel massimo periodo di neoplatonismo, quando la filosofia imponeva modelli classicheggianti da inseguire, nelle forme e nelle idee, quando le arti ricercavano se stesse nelle radici delle tracce romane, lasciando un vuoto nella pittura per l'assenza di modelli a cui attingere che si è rivelato provvidenziale per le interpretazioni del Botticelli, bellissime ma veramente poco attinenti con i vigorosi modelli classici a cui lui, probabilmente, credeva di ispirarsi…

L’interpretazione della Primavera è ancora materiale di studio, potrebbe trattarsi di un quadro didattico, il giovane Lorenzo de’ Medici, cui il quadro era destinato, doveva forse riflettere su questa Venere insolitamente casta, e contrapporre i ruoli e gli atteggiamenti opposti delle due figure maschili.

Un quadro da godere prima ancora che da osservare, un quadro che rapisce per la sua bellezza, per la perfetta armonia delle forme, per l’equilibrio sereno dell’ambiente, per quel clima di convegno festoso eppur meditativo.

Eccola, la Primavera, forse enigmatica, forse misteriosa, sicuramente affascinante, sicuramente complessa, assolutamente Donna.

28 commenti:

Pino Amoruso ha detto...

Bel post....Arriva la primavera e per me sn finite le vacanze :(
Ciao ;-)))

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Orgoglio femminile alla ribalta! Primvera è donna!

Devo dire che Estate anche è donna... Forse l'unica stagione intensa e particolare che è..... maschile è l'autunno.

Così malinconico e nostalgico... forse in cerca di una sua Primavera.

Ok mi fermo qui con questa assurda digressione lol

Ciao
Daniele

Comicomix ha detto...

Molto bello questo post, che mi fa apprezzare ancor più un quadro che da sempre ammiro, mostrandomene anche alcuni aspetti che non avevo mai catturato bene.

Un sorriso di primavera
Mister X di Comicomix

confettino2 ha detto...

Bellissimo post. Ti fa veramente venire voglia di primavera... Visto che fuori piove :-(

confettino2 ha detto...

Bellissimo post. Ti fa veramente venire voglia di primavera... Visto che fuori piove :-(

Ondamagis ha detto...

A Botticelli, alla primavera e a Giadina, una coppa come quella che ha proposto l'amico Caramon non starebbe male! Un bacione e buonanotte.

Raggio di sole ha detto...

E' uno dei quadri che mi piace di più....buona giornata Giadatea

Antonio Candeliere ha detto...

veramente un bel post.

Maddea ha detto...

Ciao cara Giadatea,
ricordo ancora quando sono stata a Firenze, alla Galleria degli Uffizi, e l' ho vista in tutto il suo splendore.
Sar� stata ad ammirarla per + di mezz'ora: troppo troppo bella!
Un bacio.
Maddy.

BC. Bruno Carioli ha detto...

Una grande opera d'arte, un grande post di commento.
Oggi la primavera pare più bella.

Mario Scafidi ha detto...

un dipinto magnifico. l'ho visto dal vivo alla galleria degli uffizi e mi ha stordito..!

pabi71 ha detto...

Hai ragione Giadatea....
è il periodo che preferisco,non amo il freddo,ma il caldo mi esurisce,l'autunno è triste e va verso un'altro inverno.
E' un peccato che le stagioni si stanno mischiando e cambiando.
Parlando di Ravenna...ha fatto un'inverno abbastanza caldo,come negli ultimi anni e adesso è una settimana che è tornato il freddo e piove sempre,il cielo è sempre di un grigio autunnale.
Un saluto a presto.

BUFFY ha detto...

ciao bella...mercy...

Anonimo ha detto...

salute. SETTIMAARTE su blogspot non esiste più. il nuovo indirizzo è:

http://scafidimario.spaces.live.com/

ti dispiacerebbe modificare l'indirizzo nella sezione dei tuoi link?

p.s. mi raccomado, torna comunque a trovarmi!

mario


p.p.s.: ciò comporta che devo rifare l'iscrizione ad alta popolarità, o è una modifica che puoi fare tu direttamente? fammi sapere. ;)

BUFFY ha detto...

hai capito ora xke ero sparita? solo ke siccome sanno ki sono nascondersi non ha poi molta importanza...cmq anche berlusca...basta cercare su youtube : rettiliano berlusconi

Vincenzo ha detto...

Carissima Giadatea come va? Bel post primaverile...che bello finalmente il caldo...wauuuuu. Ciao

Ondamagis ha detto...

Ciao Gadina, un nuovo giretto tr a gli amici di alta popolarità. Devo però fare la conoscenza con altri. Avverrà presto. Un bacione della buonanotte

Maddea ha detto...

Buon inizio settimana!

Maddea ha detto...

Buon inizio settimana!

sabrina ha detto...

...con questo post si respira...aria di primavera ^___^
buon inizio settimana!

BUFFY ha detto...

cmq quel blog e' solo come scrittoio x tenere in mente le cose che devo fare, poi passo tutto sui video...anzi ho iniziato blog serio sui video visto che anche ci guadagno mandandoli in quel sito che ti raccomando http://www.plugadplay.com/
si fanno circa 7 euro a video, cioe tu mandi li, poi loro ti mettono la pubblicita e ti scarichi il video con la pubblicita e poi devi mandarlo a una serie di siti che ti elencano loro, solo che non su tutti riesco a mandarli,alcuni non funzionano.
ogni sito che mandi son 40 o 55 cents io cosi ci faccio circa 7 euro
poi inoltre guadagni da:
ogni visita, ogni click alla pubblicita, 1 dollaro extra ogni 1000 visite...è buono!

Daniele ha detto...

ciao, ti riporto anche qui la risposta in merito alla domanda su FON che mi hai fatto sul mio blog:

"ciao, sono contento che sia entrata anche tu nella rete di FON, e devo dire che hai speso decisamente poco, meno di quanto non abbia fatto io sotto invito...

per quanto riguarda l'installazione, non ci crederai, ma hai già fatto praticamente tutto, se hai le tre lucine accese vuol dire che è sta funzionando correttamente.

Per verificarlo basta che visualizzi le reti wi-fi disponibili con il tuo pc, ne dovresti vedere due nuove che si chiamano, se non hanno cambiato nulla, una FON_AP e l'altra MyPlace, la prima è dedicata ai foneros mentre la seconda e per tuo uso privato.

Per collegarti con la seconda devi inserire come password il serial number della tua fonera, mentre per personalizzare tutte le configurazioni basta che accedi al sito fon.com con la tua utenza e password e direttamente online potrai impostare le configurazioni che verranno poi inviate alla tua fonera.

Se hai bisogno di più chiarimenti chiedi pure, è sempre un piacere poter essere utile, ciao."

ilcatanese ha detto...

Ciao Giadatea, scusa per l'intrusione volevo farti presente che nel mio blog è presente una sezione sulla sinistra intitolata "LISTA ALTAPOPOLARITA'" dove sono presenti due link. Uno che rimanda alla lista sempre aggiornata presente nel tuo sito ed un altro che rimanda al mio post.
Qualora non dovesse essere sufficiente passa da me che risolveremo il disguido. Ciao da : http://ilcatanese.blogspot.com

Melina2811 ha detto...

Sempre per un salutino ai vecchi amici che ho anche linkato sul mio blog, ciao da Maria

sauvage27 ha detto...

...spettacolare....la Primavera deflorata... , ....mandi mandi ...Loris...

Caramon ha detto...

dio quanto adoro botticelli e la sua creazione...perfetto, bello e armonioso! Cmq bella spiegazione ;)

P.s. a proposito, visto che hai altri blog, se hai qlke banner lo posso inserire da me! Visto che sei sempre disponibile con me, mi sembra il minimo ^___^

Il Paradiso Dei Dannati
http://paradisodeidannati.blogspot.com

adriano ha detto...

complimenti il tuo blog mi e' piaciuto molto....un po' diverso dal mio ma molto intenso...saluti da adriano ;)

adriano ha detto...

ehm scusami per la parola di verifica ma nn so se si puo' togliere...mo' controllo....grazie della visita e del tuo pensiero ;) ...e cmq guarda che tra i politici bisogna scegliere sempre il MENO PEGGIO...quindi le mani sul fuoco non ce le metto manco a pagamento!!!

Sign by Danasoft - Get Your Free Sign