Sanità Piemonte: bloccata la delibera dei tagli al personale

COMUNICATO STAMPA CGIL



BLOCCATA LA DELIBERA DEI TAGLI AL PERSONALE. QUESTO E' IL PRIMO IMPORTANTE RISULTATO DELLA MOBILITAZIONE DELLA CGIL PIEMONTE SULLA SANITA'.

La mobilitazione che la Cgil piemontese ha portato avanti nei giorni scorsi sui territori con presidi davanti agli ospedali E con il presidio sotto la sede del Consiglio Regionale del Piemonte di martedì scorso, ha prodotto un primo, importante risultato.

Infatti, con la circolare inviata in data 16 febbraio 2011 ai commissari delle Asl/Aso, il Direttore Generale dell'assessorato alla sanità, ing. Paolo Monferino, ha di fatto “congelato” la delibera di giunta regionale del 28 gennaio sui tagli alle spese del personale, prendendo così atto delle motivazioni che la Cgil, la Fp Cgil e lo Spi avevano immediatamente sollevato.

In particolare la mancata conferma di centinaia di lavoratori precari, il blocco delle assunzioni di tutto il personale, ad eccezione di quello sanitario previsto al 50%, l'azzeramento delle prestazioni aggiuntive del personale del comparto, rischiavano di ridurre e/o addirittura di interrompere i servizi erogati ai cittadini

La nostra iniziativa non si ferma ma continuerà fino a quando la Regione non rivedrà radicalmente i provvedimenti adottati finora.



Torino, 18 febbraio 2011 UFFICIO STAMPA

Nessun commento:

Sign by Danasoft - Get Your Free Sign