Furti d'auto in aumento, almeno a Cuneo

Le statistiche dicono che i furti d'auto sono in calo, nel 2010 si sono contate 124.197 denunce contro le 130.944 del 2009, saranno anche in calo  ma a me questi numeri sembrano  preoccupanti, soprattutto perchè le auto maggiormente prese di mira  sono utilitarie e auto familiari. Chi ha il ferrarino non corre tanti rischi quanto chi guida una fiat panda, che è al primo posto in quanto a furti, seguita poi dalla punto (sempre fiat), dalla uno (ancora fiat), dalla cinquecento (di nuovo fiat), poi dalla lancia Y, dalla ford Fiesta, dalla Volkswagen Golf, l'alfa romeo 147, la Y10 della autobianchi e dalla Opel Corsa.
Queste sono le 10 auto maggiormente rubate nell'anno passato, secondo una clasifica stilata dal Ministero dell'Interno.

I motivi principali per cui vengono commessi questi furti sono sostanzialmente il recupero dei pezzi di ricambio (e allora potete dire addio ad ogni speranza di recuperare la vostra vettura) e la richiesta di automobili per commettere reati. Due prospettive davvero poco piacevoli per chi si trova nella condizione di dover sporgere denuncia per il furto della propria auto.
Se è vero poi che l'Italia ha il numero di auto proporzionalmente più alto per abitanti (1 ogni 2 persone) è anche vero che la crisi economica ha dato il colpo di grazia alle famiglie italiane, abbattendo stipendi e salari si sono polverizzati i risparmi, le spese voluttuarie si sono arrestate e non sono certo poche le famiglie di 4 o 5 persone che di auto ne hanno una sola, magari vecchia o con un finanziamento in corso, e l'eventualità di un furto d'auto potrebbe costituire la differenza tra il galleggiare o il naufragare al di sotto della soglia di povertà.

Scrivo questo post su segnalazione di alcuni concittadini allarmati dall'alto numero di furti d'auto avvenuto in questi giorni in Cuneo, furti avvenuti in centro città e in  pieno giorno e che stanno assumendo dimensioni preoccupanti, furti di cui nè la stampa "tradizionale"  locale nè quella online hanno ancora parlato.
Quindi casomai alle autorità fosse sfuggito questo dettaglio, a Cuneo un'organizzazione criminale sta rubando auto con grande disinvoltura e tranquillità. Forse è il caso di fare qualcosa?
O dopo il boom dei furti di bici dell'anno scorso è fisiologico aspettarsi anche il furto d'auto?


2 commenti:

Giuseppe ha detto...

Ciao, sono Giuseppe, autore del blog cervelliamo http://cervelliamo.blogspot.com, stiamo cercando collaboratori per espandere ancora di più articoli di qualità nella vasta rete di internet.
Ci sono tante categorie su cui orientarsi e si può scrivere su uno o più argomenti.
Attualmente siamo in 27 che scrivono sul blog con articoli originali ed unici.
Potrai utilizzare Cervelliamo come secondo blog, divulgare informazione inoltre, avrai la possibilità di guadagnarci su con il sistema adsense di google, facile, meritocratico e sicuro.
Siamo presenti nei maggiori network della rete, siamo su google news, vantiamo una fan page su facebook con più di 1500 persone, tutti gli articoli del blog sarranno automaticamente visibili sulla fan page ed allieteranno la lettura dei nostri fan sempre in crescita.
Se ti piace scrivere e vuoi provare questa nuova esperienza, conoscere il team, migliorare insieme, non esitare a contattarmi, sia per email o direttamente su facebook al mio indirizzo personale.
http://www.facebook.com/cervelliam0
Ti aspetto!

Bblogger ha detto...

Grazie per l'offerta Giuseppe, al momento sono davvero intasata a seguire i miei, casomai ti contatto, ok?

Sign by Danasoft - Get Your Free Sign