Novità su blogger: aggiungi ubicazione

Come molti blogger avranno notato, da alcuni giorni è stata introdotta una novità su blogger ovvero la possibilità di aggiungere l'ubicazione relativa ai singoli post. 
Non ho ancora trovato informazioni precise su questa nuova opportunità offerta da blogger, anche blogger buzz non ne parla ancora ma credo che non si tratti di una funzione sperimentale quanto di un'introduzione vera e propria destinata a implementare la piattaforma e, se funzionerà come credo, a costituire una notevole fonte di visite per i blog.
Per visualizzare questa nuova funzione non dovete altro che aprire un nuovo post o entrare in modifica su un post vecchio e guardare in basso, alla  destra delle etichette: ecco l'opzione aggiungi ubicazione.
  Cliccandoci sopra si apre una pagina di google maps che vi permette di inserire l'indirizzo relativo al post che state pubblicando. Terminata l'operazione noterete che il vostro post non è cambiato, ovvero non è presente alcun link che rimanda a google maps o ad altri siti esterni, ora, seppure non sia ancora chiaro come google userà questi dati, mi pare ragionevole pensare che saranno implementati nei risultati di google maps, immaginate per esempio di scrivere una recensione su un hotel, inserendo l'indirizzo preciso il vostro articolo dovrebbe (il condizionale è d'obbligo fino a conferma della funzione) comparire nella pagina di google maps relativa al'hotel, affiancandosi quindi alle recensioni di trivago, booking, venere, expedia ecc... Le prospettive di amplificare la propria visibilità, raggiungendo di fatto grosse fette di traffico prima precluse ai blog, sembrano davvero strabilianti. Quanta gente consulta google maps prima di organizzare un viaggio, per esempio? o per localizzare l'indirizzo preciso di un negozio, di un ristorante, di una gelateria? Mi chiedo piuttosto come google gestirà questa marea di contributi incontrollati, come eviterà inserimenti spammosi e come considererà il criterio di pertinenza e attendibilità per ordinare i risultati, certo è che questa novità di google si accompagna ad un'altra recente modifica delle condizioni, ovvero l'obbligo di indicare il proprio nome e cognome sul profilo personale in sostiuzione del nickname, letti in un'ottica programmatica questi due aggiornamenti potrebbero essere coerenti con una ricerca di maggiore autorevolezza dei contributi dovuta all'identificazione delle persone e dei prodotti utilizzati.
Già ora è possibile recensire attività commerciali e alberghiere su google maps accedendo con il proprio profilo google, associare un contributo pubblicato su un blog permetterebbe di aumentare le informazioni disponibili senza rinunciare a una tracciabilità dell'autore, evitando quindi articoli autopromozionali o  finalizzati a danneggiare la concorrenza.
Non ci resta che attendere, controllando magari le statistiche dei blog alla ricerca di nuovi link di ingresso...

9 commenti:

SOLO FILM ha detto...

Per i film stavo pensando all'ubicazione della location. Che ne pensi? Buona domenica, Barbara.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Nelle prossime settimane ,ci saranno cambiamenti radicali nella piattaforma Blogger.Dal 19 aprile è partito anche il roll out della nuova dashboard(bacheca),per adesso limitata a pochi e prossimamente estesa a tutti.Questa è solo una delle novità di questa rivoluzionaria release in arrivo.Serena domenica a presto

mark ha detto...

Ancora non ne ho capito la funzionalità.
Fassavo da queste parti...:-)

Bblogger ha detto...

@ barbara
effettivamente mettere la location dei film potrebbe essere una buona idea, sono curiosità interessanti quando si visita un posto.
Grazie per la tua visita

Bblogger ha detto...

@ cavaliere oscuro del web
so che stanno per arrivare nuovi template dinamici rivoluzionari (forse non facili da usare) della bacheca non sapevo ancora nulla, mi piacciono un sacco queste innovazioni di blogger, dopo anni di staticità finalmente si sono ricordati delle potenzialità dei blog e stanno investendo in modo massiccio per migliorare la piattaforma

Bblogger ha detto...

@ mark
ciao grazie per la tua visita, non trovo il link del tuo blog nel tuo profilo, se mi lasci il link vengo a curiosare un po'

dona ha detto...

Mah... Nemmeno io ho ancora capito il senso di aggiungere l'ubicazione geografica di un post. Vedremo...
Quanto al doversi registrare con nome e cognome, questa (fra le tante novità di Blogger attualmente in cantiere) non l'avevo ancora sentita. Nè tantomeno mi risulta che sia operativa... Sbaglio?
Ciao.

Bblogger ha detto...

@ dona
la novità di indicare il proprio nome e cognome non riguarda blogger ma il profilo personale di google, se anche sei un utente blogger non è detto che tu abbia mai attivato il tuo profilo personale, puoi verificarlo dal tuo account cliccando sull'immagine che trovi a sinistra nella pagina di accesso ai tuoi prodotti google. Per questa modifica è prevista una scadenza, che ora non ricordo ma che era abbastanza breve, comunque se tu hai già registrato un profilo in passato (come avevo fatto io) indicando un nickname entrando nel menu profili si automatizza una procedura che ti informa di questo cambio di regole e se accetti il tuo profilo viene modificato con il nome e cognome, se non accetti, dicono, cancelleranno i profili. Se invece crei un profilo ora, questo profilo acquisisce in automatico il tuo nome e il tuo cognome e i campi non sono più modificabili come lo erano in passato. L'avere o non avere un profilo google non ti impedisce comunque di bloggare, si tratta di due prodotti di google diversi.
Per quanto riguarda l'ubicazione ho letto proprio ora un articolo molto interessante (il primo che leggo in merito perchè non avevo ancora trovato niente online quando ho scritto il mio) dove Ernesto (idee per internet e computer) spiega come fare risultare l'ubicazione nei post, in sostanza l'implementazione tratta dell'ubicazione di chi scrive, anche se secondo me non è da escludere una gestione integrata di questi dati con google maps a livelli più estesi, sarebbe riduttivo raccogliere 1000 dati per poi utilizzarli una volta sola e non sfruttarli in tutte le loro potenzialità.

Bblogger ha detto...

@ per dona 2
il profilo, per esempio, è quello che ti serve per scrivere le note su sidewiki, altra funzione google molto interessante che si può associare anche ai blog ma che molti utenti non conoscono e non usano ancora

Sign by Danasoft - Get Your Free Sign