Massimo Priviero. Menestrello della mia anima.

Pochi artisti ci appartengono pienamente, esprimono i nostri pensieri, le nostre emozioni e ci permettono di abbandonarci completamente alla loro musica. Io ho ri-trovato questo abbandono incondizionato in Massimo Priviero. Dico ritrovato perché non è un artista appena conosciuto per me, la sua voce ha accompagnato tanti momenti della mia adolescenza e le sue canzoni sono state uno sfondo al periodo più dannatamente lirico della mia vita. Nessuna resa mai mi è entrato dentro, l'ho fatto mio, talmente mio che anche dopo averlo amato, assorbito e vissuto, e dopo un lungo periodo di "distrazione" mi è tornato in mente, in una notte in cui cercavo di rimettere in piedi un po' di  cose della mia vita. Strana e preziosa coincidenza ritrovare Massimo Priviero in questo momento... eppure erano le sue note a spingere nella mia memoria per emergere, e non ho potuto che assecondare questo percorso, ricercare le note sopite che tanto avevo amato e che ora riaffioravano nella mia mente,  recuperare una parte di me per ritrovare un punto di partenza da cui proseguire un percorso interrotto che appartiene al peregrinare della mia anima, e che è arrivato il momento di riprendere...
Massimo Priviero...
Musica che è  energia, energia pura, piena di vita, di forza, di sacrosanta ragione, una voce che esplode e contiene dentro tutta la personalità dell'Uomo, tutta la forza, la passione e la convinzione di chi ha scelto la sua strada perché in fondo è  la strada che sceglie noi e l'unica scelta coerente è quella di percorrerla fino in fondo, sondandone le sfaccettature, accettandone le condizioni e gli oneri, cercando sempre il coraggio per essere se stessi e non arrendersi mai...
Un uomo di altri tempi, forse, Massimo Priviero, ben lontano dai modelli di plastica e dalle meteore che balzano alle luci della ribalta senza arte o intuizione per poi sparire dietro l'insoddisfazione dell'inconclusione concettuale... un artista che ho ritrovato splendidamente maturo, un artista che probabilmente non tutti possono comprendere a apprezzare, un Uomo innanzitutto che ha fatto della propria vocazione una missione e coerentemente prosegue nel duro lavoro, con professionalità e cognizione ma, soprattutto, con l'animo che scaturisce dalla vocazione dell'essere menestrello.
Musica che sostiene, musica che sa consolare le fragilità umane, musica che resiste. Resistenza sempre, caro Massimo, sempre....
Un musicista, che, a parer mio, merita di essere conosciuto, ascoltato, trasmesso e diffuso molto di più di quanto non stia accadendo, purtroppo si sa come funzionano certi meccanismi commerciali, la differenza  però possiamo e dobbiamo farla noi...
L'unico modo per farvelo conoscere, è quello di farvelo ascoltare.. fatelo, non ve ne pentirete...




Dovrei linkarli tutti perchè tutti meritano di essere citati, se vi è  piaciuto quello che avete ascoltato e volete sentirne ancora, questa è una tracklist abbastanza completa (dico abbastanza perchè le tracce del mio caro e amato Nessuna Resa Mai scarseggiano... e avrei proprio voglia di riascoltarle tutte,  ho ancora una vecchia audiocassetta ma non so più dove metterla...)

http://www.youtube.com/artist?a=4oVf-d_DwKA_2qSFurUVnETg6451YZri

Questo invece è il sito ufficiale di Massimo Priviero dove potrete trovare informazioni sulla discografia, news, bibliografia e molti video del mio, ritrovato, menestrello del cuore.

5 commenti:

Costantino ha detto...

Grazie per la segnalazione di questo artista.
Un saluto,Costantino.

Massimo Priviero ha detto...

Grazie!

Massimo Priviero ha detto...

Grazie!

Bblogger ha detto...

Grazie a te Massimo. La tua musica è la mia musica.

Bblogger ha detto...

@ costantino
Grazie del commento e di leggermi anche in questi momenti di grande assenza, prometto che tornerò a bivaccare con più frequenza nei blog, appena riuscirò a respirare a pieni polmoni...

Sign by Danasoft - Get Your Free Sign