Facebook e la sicurezza dei minori

Un minore può essere contattato su facebook da un adulto, un adulto può diventare amico di un minore su facebook... Un adulto può chattare con un minore, e se capita che la madre di questo minore intervenga, avvisando questa persona che l'account è soggetto a controllo dei genitori e che l'amicizia sarà quindi rimossa... può accadere che questo adulto blocchi entrambe le persone (anche l'account da cui non ha mai ricevuto contatti...), con la conseguenza che, dal profilo del minore, non è più possibile effettuare alcuna segnalazione di abuso in quanto l'operazione risulta vietata...
Ora vorrei proprio capire con quale logica facebook può giustificare la sommarietà di  questa procedura... 

3 commenti:

Costantino ha detto...

E' un grosso problema; la tutela dei minori è assolutamente prioritaria.
Un saluto,Costantino

Anonimo ha detto...

è un problema che mi sono posto. Ho concluso che ci sono solo due soluzioni;
1. il genitore non consente al figlio minore di iscriversi al social network;
2. il minore utilizza il profilo solo in presenza del genitore che esercita un controllo totale.

Non esiste alcuna tutela da parte del social network nei confronti del minore: d'altro canto per iscriversi bisogna dichiarare di essere maggiorenni, quindi in buona sostanza, facebook fa finta di essere frequentato solo da maggiorenni.

Paolo

barbara gastaldi ha detto...

No Paolo, non è solo per maggiorenni, ci sono maggiori restrizioni per i minori ma non sono tutelanti, anzi... il fatto è che i ragazzini su fb sono più degli adulti, inutile ignorarlo, inutile vietarlo... farli connettere solo con un adulto vicino ci può stare, dipende dall'età, credo che sia normale che a 14 anni si possa volere un po' di privacy. Ho optato per la soluzione più bieca, ossia ogni tanto entro nei loro profili, con o senza di loro, e do un'occhiata in giro per verificare che non ci siano pericoli reali. Poi le loro discussioni, cotte ecc tra ragazzini, non le guardo...

Sign by Danasoft - Get Your Free Sign